Restaurate le colonne della Casa del Fauno

In: Attualità On: Comment: 0 Hit: 546

Terminato il restauro della prestigiosa Domus pompeana

Il nome della nostra azienda lo dobbiamo ad un'arte antica che affonda le sue origini nei millenni e alla sua associazione con una delle più belle domus rinvenute agli Scavi di Pompei:
La cosiddetta Casa del Fauno.

Proprio in questi giorni è stato completato il restauro delle splendide colonne presenti nell'atrio secondario della domus, le quali ne hanno davvero subite di ogni negli ultimi decenni, iniziando dai bombardamenti e passando per il terrremoto del 1980 fino a terminare con l'incuria e l'abbandono degli ultimi anni.

Ne ha parlato il Direttore ad interim degli scavi, Massimo Osanna, che dice:
“Si tratta di un importante intervento che consente di restituire alla pubblica fruizione un altro ambiente di questa prestigiosa dimora, che reca in se' la testimonianza di un capitolo drammatico di Pompei, quello del bombardamento, come testimoniato anche dai resti degli ordigni conservati nell'atrio.
Un intervento complesso di consolidamento che ha inteso risolvere in maniera radicale il restauro delle colonne per lunghi anni lasciate in condizioni conservative precarie. Ma anche una operazione di riqualificazione e di recupero estetico, realizzata uniformando e integrando i materiali di restauro”.

Dopo il bombardamento del '43, rimase integra solo una delle quattro colonne. Le tre colpite da due ordigni furono ricostruite nel '46 utilizzando sostanzialmente cemento e gabbie metalliche, quanto di più lontano da un restauro fatto bene ci possa essere. Ma erano le primitive tecniche utilizzate all'epoca, ben lontane dai sofisticati sistemi che i restauratori hanno a disposizione oggi e che sono stati usati per questa operazione, restituendo a noi tutti un altro prezioso gioiello di questo immenso scrigno di tesori, sospeso tra arte e storia.

Comments

Leave your comment