Ravenna e i suoi mosaici al tempo del Covid-19

In: Attualità On: Comment: 0 Hit: 421

La simpatica idea di una guida turistica di Faenza

In questo periodo, lo sappiamo, tutti i musei sono chiusi al pubblico per il contenimento del virus covid-19, e di certo non fanno eccezioni chiese e luoghi d'arte di Ravenna dove sono custoditi i mosaici bizantini famosi in tutto il mondo.

A qualcuno, però, quelle opere straordinarie in mosaico composte da migliaia di piccole tessere policrome sono mancati così tanto, che ha preso l'iniziativa di sfruttare i social per non farli dimenticare.

L'idea, davvero simpatica, è venuta alla guida Giovanni Gardini, egli stesso esperto di archeologia ed arte, osservando un mosaico che ritraeva un gruppo di sacerdoti davvero molto vicini tra loro. Il pensiero è subito volato al concetto di distanziamento sociale che è tra i capisaldi dei principi di prevenzione di questi giorni, e così, fotografando e modificando le immagini con degli slogan appropriati, e creando quindi delle vere e proprie vignette, ha iniziato delle pubblicazioni periodiche che stanno riscuotendo un successo crescente.

Un modo per sdrammatizzare un po' questo periodo pesante che stiamo vivendo tutti facendo in modo anche di pubblicizzare quei mosaici meravigliosi che presto potremo tornare ad ammirare anche da vicino.

Comments

Leave your comment