Nuova luce per Mozia e i suoi mosaici

In: Attualità On: Hit: 191

Il noto sito sarà aggiornato e protetto.

Mozia, sull'isola dello Stagnone di Marsala nel trapanese, nota per essere una delle aree archeologiche più interessanti della Sicilia, famosa soprattutto per i suoi mosaici, antenati di quelli realizzati da Il Fauno, sarà a breve interessata da importanti interventi di restauro, ammodernamento del Sito e messa in sicurezza dell'area, particolarmente esposta alle intemperie.

I circa 4 milioni di euro stanziati serviaranno, dunque, per proteggere, valorizzare e promuovere un patrimonio culturale di rara bellezza e grande importanza.

Tra i luoghi più importanti presenti sull'isola, il Tofet, la Necropoli, il Santuario di Cappiddazzu, la Casa dei Mosaici, la Casermetta, la Porta del Sud e il Khoton.

Saranno inoltre realizzati nuovi percorsi di visita, installata una reta wi-fi, creato un sistema di mobilità sostenibile grazie all'istituzione di un servizio di “bike sharing”.

Salvaguardare i mosaici e la bellezza che questi rappresentano è sempre un'azione meritoria e un modo sapiente di impiegare il denaro pubblico di cui non possiamo che essere soddisfatti.